Skip to content

A2C

  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
  • default color
  • black color
  • cyan color
  • green color
A2C - Consulenza tecnica specialistica News Radon Materiali da costruzione: max 1 mSv/y di radiazioni gamma
Materiali da costruzione: max 1 mSv/y di radiazioni gamma Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
News Radon

MaterialiCostruzioneLa Direttiva 2013/59/Euratom, pubblicata il 17/01/2014, ha dettato i limiti di esposizione alle radiazioni gamma (1 mSv/anno) rilasciate dai materiali da costruzione nelle abitazioni e nei luoghi di lavoro. Inoltre, per alcuni tipi di materiali (tufo, granito, porfido, pozzolane, lava) sarà obbligatorio, per chi procede all'immissione sul mercato, determinare le concentrazioni di attività dei radionu­clidi primordiali: Ra-226, Th-232 e K-40. Tale direttiva dovrà essere inclusa nelle disposizioni nazionali italiane entro il 06/02/2018. E' possibile scarica il testo originale della Direttiva 2013/59/Euratom nella area Download/RiferimentiLegislativi del sito A2C.

 

 

In particolare, l'art. 75, riportato di seguito, fissa il limite di radiazioni gamma emesse e rimanda all'allegato VIII per il calcolo dell'indice di concentrazione di attività, ed all'allegato XIII per l'elencazione dei materiali su cui sarà obbligatorio, per chi procede all'immissione sul mercato, di effettuare le misurazioni ed il calcolo.

Nell'allegato VIII viene esplicitato la modalità di calcolo delle concentrazioni di attività dei radionu­clidi primordiali: Ra-226, Th-232 e K-40.

Nell'allegato XIII, vengono esplicitati i materiali da costruzione ritenuti a maggior rischio di emissioni gamma; è da precisare che tale lista non è esaustiva poichè, come riportato nel testo, è solo di riferimento.

 

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 15 Aprile 2015 18:02
 

E' possibile lasciare un commento effettuando il login