Skip to content

A2C

  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
  • default color
  • black color
  • cyan color
  • green color
A2C - Consulenza tecnica specialistica News Antincendio Le curve di incendio per le verifiche strutturali
Le curve di incendio per le verifiche strutturali Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
News Antincendio

Curva incendiPer verificare la reazione di una struttura ad un incendio è obbligatorio, secondo il D.M. 14/01/2008, riferirsi alle temperature dettate dalle "Curve di incendio" naturali o nominali. Tali curve Temperatura/Tempo forniscono i dati in ingresso per effettuare la verifica strutturale antincendio.

In particolare il D.M. del 14 gennaio 2008, annovera tra le azioni eccezionali a cui può essere sottoposta una struttura, anche quelle derivanti da incendi. A tal fine la normativa fa riferimento ad un incendio convenzionale di progetto definito attraverso una curva di incendio che rappresenta l'andamento, in funzione del tempo, della temperatura dei gas di combustione nell'intorno della superficie degli elementi strutturali. E quindi per gli elementi portanti, la verifica di resistenza al fuoco viene eseguita controllando che la resistenza meccanica venga mantenuta per il tempo corrispondente alla classe di resistenza al fuoco della struttura con riferimento alla curva nominale d'incendio.

La curva di incendio di progetto può essere:

  • naturale: determinata in base a modelli d'incendio e a parametri fisici che definiscono le variabili di stato del compartimento antincendio quest'ultimo definito come la parte della costruzione delimitata da elementi costruttivi resistenti al fuoco
  • nominale: adottata per la classificazione delle costruzioni e per le verifiche di resistenza al fuoco di tipo convenzionale.

In quest'ultimo caso, nel caso di incendio di materiali combustibili prevalentemente di natura cellulosica, la curva di incendio nominale è la curva nominale standard definita come segue:

θ = 20 + 345 * log10(8*t + 1)

dove:

  • θ è la temperatura dei gas caldi in gradi Celsius
  • t è il tempo espresso in minuti primi.

curva incendi cellulosa

Nel caso di incendi di quantità rilevanti di idrocarburi o altre sostanze con equivalente velocità di rilascio termico, la curva di incendio nominale può essere sostituita con la curva nominale degli idrocarburi seguente:

θ = 1080 * (1 − 0,325*e−0,16t − 0,675*e−2,5t) + 20

dove:

  • θ è la temperatura dei gas caldi in gradi Celsius
  • t è il tempo espresso in minuti primi.

curva incendi idrocarburi

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 04 Settembre 2015 23:19
 

E' possibile lasciare un commento effettuando il login