Skip to content

A2C

  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
  • default color
  • black color
  • cyan color
  • green color
QR Code Campania Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
News Alimentare


come-02La Regione Campania, ha previsto l'erogazione di un contributo a fondo perduto sotto forma di voucher, del valore di 2.500 Euro, per l'adesione al sistema di certificazione "QR-CODE CAMPANIA" a tutela della filiera agroalimentare. Per ottenere tale QR Code, occorre eseguire analisi sui prodotti, attraverso un piano di monitoraggio realizzato ad hoc per ogni azienda. Tale QR code, quindi, certifica la qualità e la salubrità dei prodotti rispetto alle principali forme di contaminazione chimica e biologica. 

Il codice QR (Quick Response) è un codice a barre bidimensionale da applicare sulle confezioni dei prodotti e leggibile tramite un'apposita applicazione scaricabile su smartphone: esso fornirà al consumatore tutte le informazioni sulla sicurezza e sulla tracciabilità dei prodotti.

Le analisi sui prodotti saranno effettuate dall'IZSM con l'obiettivo di certificare e quindi rendere riconoscibile al consumatore la provenienza delle materie prime coltivate in Campania attraverso la pubblicazione delle coordinate dei campionamenti e dei rapporti di prova delle analisi dei prodotti delle imprese partecipanti.

Il processo di certificazione prevede le seguenti fasi:

  • campionamento;
  • analisi;
  • rilascio "QRCODE".

Il campionamento verrà effettuato su matrici di origine animale e vegetale secondo quanto previsto dalle linee guida dell'Istituto Superiore di Sanità e secondo le indicazioni dell'IZSM specificate nel Contratto di Convenzione da sottoscrivere all'atto della concessione del voucher. Le analisi saranno definite in relazione al settore di appartenenza, della produzione primaria e della trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli, su indicazione di una Commissione Tecnica appositamente costituita, e saranno relative a:

  • Diossina e PCB,
  • Piombo e Cadmio,
  • Salmonella,
  • Ecoli 0157,
  • Listeria Monocitogenes,
  • IPA,
  • MR,
  • Allergeni,
  • Residui di Farmaci,
  • Nitriti e Nitrati,
  • Micotossine (Ocratossine -Alflatossine ),
  • Valori Nutrizionali.

REQUISITI DI AMMISSIBILITA':

  •  sede legale sul territorio regionale
  • DURC regolare
  • non essere oggetto di procedura concorsuale per insolvenza
  • operare nel rispetto delle vigenti normative in materia di edilizia ed urbanistica, in materia di tutela ambientale, sicurezza e tutela della salute nei luoghi di lavoro
  • non essere stati destinatari di provvedimenti di revoca totale di agevolazioni pubbliche per fatti gravi imputabili  all'impresa, ad eccezione di quelli derivanti da rinunce
  • essere in regola con la disciplina antiriciclaggio di cui al D.Lgs. n. 231/2007 e s.m.i.
  • rispetto del Regolamento de minimis per aiuti ricevuti nell'esercizio corrente e nei due precedenti
  • non trovarsi in alcuna delle cause di esclusione previste dall'art.38 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. (divieto a contrarre con la pubblica amministrazione).

Lo sportello telematico resterà aperto fino al 31/12/2015 (salvo diverse determinazioni da parte della Regione Campania) ovvero fino ad esaurimento delle risorse stanziate.

I FONDI SARANNO ESAURITI IN BASE ALL'ORDINE CRONOLOGICO DI ARRIVO.

Per maggiori informazioni, visitare il sito: http://www.qrcodecampania.it/

 

 

.

Ultimo aggiornamento Domenica 22 Marzo 2015 23:32
 

E' possibile lasciare un commento effettuando il login