Skip to content

A2C

  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
  • default color
  • black color
  • cyan color
  • green color
A2C - Consulenza tecnica specialistica News Alimentare Esperto della Nutrizione nelle mense aziendali
Esperto della Nutrizione nelle mense aziendali Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
News Alimentare

nutrizioneL’A2C è da anni impegnata nel campo della ristorazione collettiva, soprattutto sotto il profilo igienico e giuridico, da oggi ha deciso di ampliarsi e, grazie alla collaborazione di un esperto Biologo Nutrizionista, ha l’opportunità di occuparsi anche dell’aspetto nutrizionale dell’azienda stessa.

Le mense aziendali, la ristorazione collettiva e le mense scolastiche hanno assunto un ruolo diverso rispetto a qualche anno fa; riportando i dati dell’OMS, della Commissione Europea e degli organi ministeriali e regionali l’obesità è diventata una vera e propria patologia, oltre che già riconosciuto fattore di rischio per malattie croniche e neurodegenerative. L’alimentazione sta diventando un argomento sempre più trattato, c’è più attenzione per ciò che si mette nel piatto e un’elevata percentuale di persone è a dieta. Al pari di tutto questo cresce anche la confusione rispetto a ciò che è giusto mangiare, cosa fa male e aumentano le teorie e le diete più stravaganti.

Alla luce di tutto ciò anche le aziende si muovono per migliorare la qualità e la salubrità delle proposte alimentari delle mense, d’altronde è un investimento sulla salute dei propri dipendenti perché incide tanto sul loro stato fisico quanto sullo stato d’animo con cui si affronta il resto della giornata lavorativa. Un pasto troppo pesante rischia di stimolare il sonno, uno troppo leggero lascia insoddisfatti, l’assenza di proposte dietetiche crea problemi a chi segue un regime alimentare ipocalorico, poi bisogna pensare a chi ha patologie e deve potersi sedere a tavola con i colleghi senza il dubbio che ciò che mangia è dannoso per la propria salute (celiachia, intolleranza ai latticini, diabete, ipercolesterolemia, ipertrigliceridemia); chi si allontana dall’alimentazione mediterranea per etica e abbraccia il veganesimo o l’alimentazione vegetariana e non può trovare piatti che soddisfino le proprie esigenze nutrizionali specifiche che sono diverse rispetto a chi assume cibi di origine animale. Essendo la nostra società multietnica possono essere strutturati menù con pietanze e piatti nel rispetto delle altre tradizioni culinarie e culture.

Per quanto riguarda le mense scolastiche devono essere elaborati dei menù quantitativamente e qualitativamente sufficienti per i bambini secondo le indicazioni dell’Istituto Nazionale della Nutrizione e dell’Alimentazione, nel rispetto dei livelli di assunzione giornaliera raccomandati di energia e nutrienti (L.A.R.N.) e delle linee guida per una sana alimentazione, considerando allo stesso tempo i costi per l’azienda, la qualità dei cibi, i gusti dei più piccoli e problematiche di ordine più pratico quale la consistenza degli alimenti e la difficoltà che possono avere i bambini nella masticazione.

Ultimo aggiornamento Sabato 13 Febbraio 2016 14:24
 

E' possibile lasciare un commento effettuando il login